Codroipo

Indietro

Concorso di idee per la riqualificazione del centro storico di Codroipo (Ud)

In collaborazione con arch. Matteo Callegari

La progettazione può essere un processo positivo per la soddisfazione di esigenze concrete quando in ogni suo momento offre uno sguardo sul mondo, vivificando l’immaginazione e permettendo la pre-comprensione di una scelta che si proietta verso un nuovo assetto futuro delle cose. Con questo intento l’idea del progetto si concentra sullo sguardo e sugli sguardi.

Lo sguardo dall’alto ci concede di apprezzare il mondo nella sua complessità, è il primo e l’ultimo sguardo, è pianificatore ma allo stesso tempo contemplativo. Parallelo al mondo, lo sguardo che proponiamo come unificatore ma allo stesso tempo attrattore verso le specifiche situazioni, è consapevole dell’estensione delle dinamiche urbane su un territorio vasto che continua al di là della porzione presa sotto esame. 

Lo sguardo di chi si muove all’interno della realtà ci comunica una situazione e degli scenari in cui si svolgono le attivià sociali, la loro relazione diretta spaziale con il contesto e i potenziali attrattori di interesse che possono evolversi in attività più complesse.

Le fasi del progetto sono quindi degli scenari che al loro interno hanno molti sguardi: ognuna di esse possiede la capacità di sussistere di per se, si completa da sola considerando sia le azioni progettuali sia il loro carico su tutte le strutture e le dinamiche partecipanti allo scenario.