Crevalcore

Indietro

Post-Quake Vision. Progetto per una possibile ricostruzione in seguito al
sisma in Emilia del centro storico di Crevalcore. 2013

Affrontare il tema della ricostruzione del centro storico di Crevalcore in seguito al sisma che ha colpito l’Emilia nel 2012. L’idea progettuale ha l’intento di ragionare sul risultato delle demolizioni verificatesi, riflettendo sul concetto di vuoto urbano. 

Il vuoto non è un carattere negativo che deve essere colmato con qualcosa d’altro ma piuttosto un valore: in poche parole non è un “nulla”. L’evento del sisma distrugge degli edifici che prima occupavano degli spazi che quindi si definivano come “pieni”. La percezione di un vuoto, quindi di qualcosa che non c’è più, deve permanere come sottofondo. 

La proposta di progetto cerca di trasmettere, attraverso le possibili visuali lungo il corso principale del paese, il ragionamento critico di un edificio che non vuole più essere illusoriamente il “pieno” ma qualcosa di vuoto. Questo perché a volte la ricostruzione definisce dei nulla là dove esistono dei vuoti, dissolvendo anche l’ultimo valore che essi potevano possedere.